Tipi di birra: le principali distinzioni

Autore: Vincenzo 11/04/2016 0 Commenti Birra,

Tipi di birra: le principali distinzioni

Nonostante la birra sia una delle bevande più amate e consumate al mondo, non sempre siamo a conoscenza di tutto il processo che sta dietro alla sua produzione. Tuttavia, ci sono degli elementi indicativi della tipologia di lavorazione, che è impossibile non notare, primo tra tutti il colore.

 

A cosa può essere utile conoscere il colore della propria birra?

Come detto oltre ad essere la prima caratteristica facilmente individuabile, attraverso il colore è possibile determinare la tipologia di maltazione subìta dall’orzo e dagli altri cereali utilizzati. Esistono birre chiare, ambrate, rosse, scure e caratterizzate dai più vari gradi di trasparenza.

 

Come si determina realmente la tipologia di birra?

La distinzione più importante in merito ai tipi di birra dev’essere fatta prendendo in considerazione del genere di lievito impiegato. Avremo quindi:

  1. le birre ottenute mediante lieviti Saccharomyces carlsbergensis che prendono il nome di Lager o Pilsener se di colore chiaro. Vienna, Dunkel o Bock se di colore scuro (Marzenbier se intermedio);
  2. quelle ricavate con Saccharomyces cerevisiae che prendono il nome di Ale se ambrate rosse o chiare e Stout (o Porter) se di colore scuro;
  3. quelle cosiddette a fermentazione spontanea che spesso sono aromatizzate alla frutta e vengono definite Lambic.

 

Esistono altre suddivisioni?

Un’ulteriore distinzione, anche se di scarsa utilità, può essere effettuata prendendo come criterio di base la gradazione alcolica della birra. Secondo questa scuola di pensiero sono da definirsi speciali le birre che presentano un grado alcolico di circa 5,4/5.8% di alcool sul volume.
Tuttavia, bisogna tenere presente che la quantità di alcool non è indicativa della qualità del prodotto. Infatti, quando questa non si armonizza con le peculiarità della bevanda risulta addirittura un fattore di giudizio negativo (le distinzioni basate sul grado alcolico assumono un significato rilevante solo in termini industriali e fiscali).

Esistono anche ulteriori segmentazioni che non tratteremo in quanto facenti parte di un piano molto più fine, meritando quindi un capitolo a parte.

Nel nostro catalogo trovai diversi tipi di birra da realizzare con i kit e i malti per birra.

Se hai trovato interessante l'articolo condividilo!

Lascia un Commento