Olio Essenziale di Mirra

Autore: Vincenzo 26/08/2015 0 Commenti Varie,

Oli EssenzialiDiffondere l'Olio Essenziale di Mirra nell'aria mediante l'utilizzo di un diffusore, significa voler portare nella propria abitazione armonia e pace spirituale. La mirra è, nell'immaginario collettivo, legata alla leggenda dei Re Magi, essendo proprio questa preziosa pianta uno dei doni portati a Gesù subito dopo la sua nascita.

Oggi l'olio essenziale di mirra puro viene utilizzato da coloro che vogliono lavorare sul proprio lato spirituale, nella speranza di poter esorcizzare le paure e trovare la forza necessaria per guardare avanti con serenità. Gli aromaterapeuti consigliano ai propri pazienti questa essenza quando hanno bisogno di superare una separazione.

 

 

Benefici dell'Olio Essenziale di Mirra

  • Contrasta le infezioni della bocca. L'essenza pura di mirra aiuta a contrastare le gengiviti, gli ascessi e la candidosi orale. Deve essere utilizzato localmente per fare gargarismi.
  • Ha potere cicatrizzante. L'olio essenziale di mirra, diluito in una piccola quantità di olio vegetale (come l'olio di oliva), può essere utilizzato con ottimi risultati localmente sulla cute screpolata o lesa. Gli esperti assicurano che favorisca una veloce cicatrizzazione, riducendo al minimo i segni a guarigione conclusa.
  • Libera le vie respiratorie. Inalando il profumo di quest'olio naturale, è possibile liberare le vie aeree quando si è raffreddati. E' considerato dagli aromaterapeuti anche un buon rimedio naturale contro la tosse. Basta mettere poche gocce all'interno degli umidificatori che si mettono ai termosifoni nei mesi invernali per trarre subito un rapido sollievo.
  • Anti-rughe naturale. Diluite poche gocce di olio essenziale di mirra in circa 200 ml di acqua e utilizzate questa soluzione per creare maschere rivitalizzanti da posizionare sul viso, facendo ben attenzione a non toccare gli occhi. Serve a prevenire la formazione delle rughe e mantenere la pelle elastica.
  • Utile in caso di funghi. Applicandolo localmente nella zona colpita da micosi, è possibile bloccare il propagarsi dell'infezione. Sotto consiglio del proprio omeopata o erborista di fiducia, può diventare anche un rimedio alternativo a quelli classici.
  • Allevia i fastidi delle emorroidi. In due litri d'acqua aggiungete qualche goccia di olio essenziale di mirra e immergetevi dentro la parte per circa 10 minuti. Dona sollievo e pulisce bene la zona.

 

Controindicazioni e precauzioni

L'olio essenziale di mirra è adatto solo a un uso esterno. Se utilizzato con moderazione e a dosaggi consigliati dall'erborista, non si rivela tossico e non è irritante per la cute. 

Quando viene utilizzato in quantità superiori a quelle raccomantate, può causare l'accelerazione del battito cardiaco e la comparsa di nausea. E' assolutamente da evitare durante la gravidanza e l'allattamento.