Maturazione Uva: come capire quando gli acini sono pronti?

Autore: Vincenzo 02/10/2015 0 Commenti I Nostri Consigli,

Maturazione Uva: come capire quando gli acini sono pronti?

Strumenti e tecniche per la misurazione del grado di Maturazione dell'uva

Sono in molti i principianti che si domandano come riuscire a capire il grado di Maturazione dell’Uva per stabilire quando effettivamente poter procedere 

alla vendemmia.
In quest’articolo vogliamo fornire qualche informazione che pensiamo possa risultare d’aiuto a quanti non conoscono molto di questa particolare fase.

Il metodo più utilizzato, nonché più affidabile, per determinare il momento in cui procedere alla raccolta è certamente la determinazione dell’indice di maturazione. Si tratta di un indice che scaturisce dal rapporto tra la percentuale di zuccheri e quella degli acidi.
Tenendo presente che il rapporto tra queste due variabili dopo un certo periodo di tempo resta fisso, si giunge alla conclusione che effettuando delle misurazioni accurate cadenzate nel tempo, a ridosso della vendemmia, si può stabilire quando non cambia più. E’ quello il momento in cui gli acini sono giunti a piena maturazione e pertanto si potrà procedere alla Vendemmia.

Esistono diversi strumenti che possono aiutare nella misurazione della percentuale di zuccheri e di acidi, tra questi vi è il Densimetro nella cui famiglia rientra anche il Mostimetro di Babo.

L’analisi si esegue raccogliendo dei grappoli che vadano a rappresentare la media del vigneto e quindi spremerli per ottenere del mosto, avendo cura di togliere le bucce e vinaccioli in quanto falserebbero il risultato finale. Quindi versare il mosto in un apposito cilindro trasparente (solitamente abbinabile al mostimetro e al densimetro) e immergervi dentro il Mostimetro di Babo lasciandolo galleggiare prendendo la misurazione che è data dal numero immediatamente successivo al livello del mosto, quindi lo si estrae, lo si pulisce e lo si reimmerge di nuovo prendendo una nuova lettura.

Il numero che risulterà da questa misurazione sarà il numero di grammi di zucchero per 100 grammi di mosto. Molti strumenti sono dotati anche di termometro come il Mostimetro di Babo con Termometro il quale consente di misurare anche la temperatura, questa operazione è utile in quanto la lettura del contenuto di zucchero è valida solo se effettuata ad una temperatura di 15°C. Diversamente verrà falsata la densità.

Utilizzando il Mostimetro di Babo è inoltre possibile fare una previsione sul grado alcolico finale del vino. Infatti bisognerà moltiplicare il peso di grammi di zucchero per 100g di mosto per 0,6. Ogni strumento è tuttavia dotato di una tabella attraverso la quale si potrà vedere direttamente a quanti gradi alcolici corrisponderà un certo numero di grammi zuccherini nel mosto.