Cura del mosto

Autore: Vincenzo 13/10/2016 0 Commenti Vino e Distillati,

Cura del mosto

 

I prodotti principali per la cura del mosto

I prodotti per la cura del mosto e del vino sono diversi e ad ognuno è legata una diversa funzione. Le principali sostanze utili sono:  acidificanti, antiossidanti, chiarificanti, coadiuvanti di fermentazione, desacificanti, detergenti, solfitanti, e stabilizzanti; il processo di vinificazione si compone di varie fasi alle quali va dedicata molta cura e tempo, oltre all'utilizzo di prodotti che servono a migliorare, e a creare i diversi vini, le tipologie sono frutto di anni di esperienza, sperimentazione e formule tramandate di padre in figlio. 

 

La cantina: il regno del vino

La cantina oltre che essere il luogo dove prende vita il vino è anche il suo regno; nei locali freschi e ombrosi delle cantine avvengono tutte le operazioni che daranno come esito un buon vinello generoso; la cantina è importantissima, anzi è il centro attorno al quale ruota tutto il mondo delle vinificazione.  I locali devono essere sempre ben igienizzati, pulitissimi, deve essere ricreata e mantenuta costante la giusta umidità e lo spazio a disposizione deve essere ripartito nel modo più ottimale possibile.

Attenzione ai dettagli

Nella cantina non deve essere riposto né conservato nessun altro materiale che non sia inerente alla lavorazione del vino, non devono essere tenuti nei pressi delle botti e dei tini: aceto, sostanze nocive di qualunque genere, benzina, vernici, diserbanti, insetticidi, detersivi, candeggina ecc. ecc. La presenza di sostanze chimiche o di materiale organico in putrefazione, o di oggetti che emanano odori particolari rovinerebbero senza speranza il vino conservato nelle botti, oltre che danneggiarne il gusto potrebbero anche inquinarlo. 

 

Gli strumenti per produrre del vino

Nella cantina adibita alla vinificazione devono essere riuniti, conservati e sottoposti a frequente manutenzione tutti gli strumenti utili che sono: 

  • Pompa centrifuga per uso alimentare
  • Imbuti di varie dimensioni e in acciaio inossidabile per travasi
  • 4/5 secchi d'acciaio inox da 10-12-15 litri
  • Due bacinelle in plastica da 50 litri per rimontaggi 
  • Un setaccio d'acciaio per togliere eventuali scorie nel corso dei rimontaggi
  • Vari tubi per travasi, in gomma e rigorosamente per uso alimentare
  • Piccole e medie damigiane in vetro per travasi
  • Un discreto quantitativo di tappi colmatori per botti
  • Scorta di tappi di sughero di varie misure 
  • Attrezzi per riparazioni: chiavi inglesi, cacciavite, lampade portatili, martello, rivetti, e stracci per le pulizie 

Massima cura e attenzione

Tutti i materiali, le sostanze, i prodotti e gli strumenti che verranno utilizzati per produrre il vino e per conservarlo, miglioralo e curarlo fino a completa maturazione devono essere sempre controllati, ben lavati, puliti, riposti con cura, e sostituiti quando non più in buono stato. La massima cura e attenzione sono indispensabili per la buona riuscita della produzione vinicola, nulla va lasciato al caso e se si rende necessario è bene acquistare anche qualche macchinario specifico, utile alla lavorazione del prezioso liquido. Vi sono macchine all'avanguardia che possono essere di grande aiuto nel processo di vinificazione, il risultato può essere ancora più soddisfacente con macchinari e strumenti oggi comodamente disponibili e acquistabili anche online. 

Tag: Mosto Vino

Lascia un Commento